Benvenuti

 Domenica 01 Maggio 2016

Ore 9.00 SS. Messa della Fratellanza

 

 03 nov

 Gesù promette ai suoi discepoli il dono dello spirito.

 

In questa domenica del Tempo Pasquale la I Lettura pone alla nostra attenzione la prima comunità cristiana. L’assemblea di Gerusalemme, di fronte al problema dei cristiani provenienti dal paganesimo, vede gli apostoli e gli anziani decidere, sotto l’azione dello Spirito Santo, di non imporre loro più obblighi di quelli indispensabili. Gesù nel Vangelodefinisce lo Spirito Santo Paraclito, cioè «colui che ha il compito di comunicare la verità di Dio», nella sua interezza: la persona e il messaggio di Gesù Cristo. 
Il Signore Gesù, vero Maestro e vero Pastore, manifesta il suo amore concreto verso i discepoli, e, attraverso di loro, verso tutti coloro che crederanno nel suo nome, mediante il dono del Paraclito, lo Spirito Santo che è la sua stessa vita. I credenti, animati da questo Spirito, potranno vivere con amore, nella loro esperienza quotidiana, le parole e i gesti del Signore e testimoniarlo. Sarà proprio lo Spirito a guidarli verso la nuova Gerusalemme, venuta dal Cielo, da Dio, figura e immagine della Chiesa nel tempo, in cammino verso l’eternità, città che non ha un tempio, perché il Signore Dio, l’Onnipotente, e l’Agnello, sono il suo tempio (II Lettura).