Benvenuti

Domenica 25 Gennaio

 

Ore 9.00 SS. Messa della Fratellanza

 

03 nov

 

Il tempo è compiuto il regno di Dio è vicino.

Gesù disse a Simone e a Andrea: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini».

«IL tempo è compiuto e il Regno di Dio è vicino». L’evangelista Marco nel suo Vangelo riferisce che Gesù ha pronunciato questa frase mentre predicava in Galilea dopo l’arresto di Giovanni. Quanti la ascoltano a distanza di secoli avvertono un avviso a essere solleciti. «Convertitevi e credete al Vangelo!». Non è più tempo di stare fermi ad attendere gli eventi, la novità introdotta da Cristo non lascia via d’uscita. O si accoglie il suo invito di amicizia o si rifiuta. La nostra risposta è carica di conseguenze, perché Cristo non si accontenta delle mezze misure. Vuole che lo seguiamo e che uniformiamo la nostra condotta ai suoi insegnamenti. Anche l’apostolo Paolo, scrivendo ai cristiani di Corinto (II Lettura), esprime questo senso di fretta, di urgenza nell’accogliere Cristo prima possibile, perché non c’è più tempo. Significativa la figura del profeta Giona recalcitrante. Al suo richiamo alla conversione per evitare di subire il castigo di Dio, gli abitanti di Ninive, pagani, mettono in atto una risposta articolata in tre atteggiamenti: fede, opere, cambiamento radicale di vita (I Lettura).