Altare di San Giuseppe

 

Proseguendo subito dopo la Sagrestia s’incontra l’Altare dedicato a San Giuseppe, con la statua in legno dono degli artigiani sorrentini.
L’Altare era di proprietà della nobile famiglia Sersale e qui nel 1393 è stata sepolta Isabella Sersale, nipote di Papa Bonifacio IX. La sua lastra sepolcrale scolpita a basso rilievo è stata trasferita, nel XX secolo, a muro nell’abside a sinistra dell’Altare Maggiore per evitarne l’usura dal calpestio, mentre davanti all’Altare di San Giuseppe è rimasta la lapide con la seguente iscrizione:

 
Ne instaurato templo
Et vetusti sacelli sepulcrique
Mutata prorsus facie
Isabella Sersale Tucilli
Et Marcellae Tonacelle
Bonifacii IX Pont. Max.
Sororis filiam posteri
Neglectam quaerentur
Lapidem memoriae causa
Gentiles reponi curavere
Anno sal. MDCCXXXII.